Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
News : Energie rinnovabili, a Collarmele nasce il parco del sole

Sabato il convegno: al via anche un premio nazionale.
II paese del vento, pioniere in Abruzzo nel campo dell’energia eolica e del Municipio alimentato dal fotovoltaico, lancia un'altra sfida, stavolta su scala nazionale: diventare il "cuore" pulsante nel settore delle energie pulite. Un centro di incontro tecnico-scientifico nazionale tra Industrie, Università e Associazioni per dare vita a un incubatore di iniziative e tecnologie in grado di fornite risposte ai grandi problemi energetico ambientali dei prossimi anni.



Sfida che prenderà il via sabato 21 febbraio, alle 9.30, nel sala comunale “E. De Filippo”, con un convegno di presentazione del progetto "parco del sole" e il premio nazionale "energie rinnovabili" aperto dal sindaco Dario De Luca e chiuso dall'assessore regionale all'ambiente Daniela Stati. Nel corso dell'incontro, dove interverranno il professor Roberto Cipollone dell'Universitá dell'Aquila, la dottoressa Flacco dirigente della Regione, i vertici delle societá Alpalux Energy e Fabruc Energy scarl promotrici del parco, illustreranno le finalità e i vantaggi dell'operazione destinata a proiettare Collarmele sul panorama nazionale nel campo dell'energia rinnovabile. "L'obiettivo del parco", affermano gli amministratori comunali, "sarà quello di promuovere su ampia scala la diffusione di tutte le tecnologie volte a realizzare un risparmio di energia e a promuovere la produzione di energie da fonti rinnovabili".

A tal fine il piano di lavoro prevede la progettazione, gestione e monitoraggio di diversi interventi di risparmio energetico e all’installazione di tecnologie impiantistiche esistenti sul mercato che utilizzano l'energia del sole, del vento, dell’acqua e delle biomasse. In agenda anche la realizzazione di una sezione sperimentale in cui verranno monitorate alcune tecnologie in fase di "testing" per renderli fruibili agli enti pubblici e privati interessati a realizzare interventi pilota. "II parco sarà anche un centro di aggregazione permanente", spiegano gli amministratori, "che consentirà la fruizione e la validazione in laboratorio delle esperienze maturate da trasferire alle giovani generazioni. L'idea, infatti, é quella di inserire il parco del sole negli itinerari turistici delle scuole con lo scopo di accrescere la conoscenza e il coinvolgimento verso il modello di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale adottato".

 

 

Territorio

 
Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane ) Clicca per approfondimenti ( Terre Marsicane )
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright